C'era una volta Ricciola...










Chiacchierando con la mia amica Barbara  del più e del meno, mi era venuta voglia di realizzare un RICCIO, così ci siamo messe a cercarlo su internet, lei al suo computer e io al mio... ne avevamo trovati vari; ma questo mi era veramente piaciuto, così oggi mi son messa al lavoro e tra una mela, un funghetto ed una pera, ho realizzato questo MERAVIGLIOSO RICCIO, l'ho chiamato; RICCIOLA, perchè è una femminuccia.

Se volete anche voi provare a realizzarlo andate QUA

Nel salutarvi vi auguro una serena FESTA DI TUTTI I SANTI.


Creazione e foto:
 

Beata tra le mele...



Detto... fatto! ^^ La lana l'avevo, l'idea c'era et voilà, la PERA BEATA TRA LE MELE è pronta per essere cotta al forno... ops no scusate :) per essere appesa all'albero di Natale, sìsì pure lei.

Per il picciuolo di questa PERETTA ho usato la cannella.

MI PIACEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!! smuak


Creazioni e foto:

Mela di stagione...

Come già accennato nel post di ieri, vi elenco il materiale e l'attrezzatura necessari per la realizzazione di questa MELA!!

  1. bottoncini marroni
  2. cordone di lana verde
  3. filo da ricamo verde
  4. feltro verde
  5. lana da infeltrire con l'ago rossa e bianca
  6. ago da infeltrire
  7. bacche di ginepro
  8. colla a caldo

Partiamo col realizzare la mezza mela, usufruiamo dello step by step del FUNGHETTO, dal n.1 al n.5; realizzata la mezza mela, con l'ago da infeltrire punzoniamo nello stesso punto fino a formare la fossetta come in foto, una sotto ed una sopra... in una fossetta incolliamo con la colla a caldo, un bottoncino marrone
Aiutandoci con della spugna o in questo caso con del feltro grosso raddioppiato, realizziamo con la lana bianca la parte interna della mela, sempre punzonando, ogni tanto togliendo la sagomina che si va a formare, e rigirandola

segui la foto

 quando avrà preso la forma desiderata, andiamo ad incorporarla nella mela, sempre punzonando


deve risultare così
con l'aiuto dell'ago da infeltrire, procuriamo due fossette dove andremo ad incollare due BACCHE DI GINEPRO
 così!
Prendiamo la sagomina di carta e riportiamola 2 volte nel feltro verde, per fare le venature ci son due modi; o con la macchina da cucire, (che io preferisco) o con il filo da ricamo e quindi a mano...^^
 

Questo è il risultato della foglia, tagliamo circa 4cm del cordone verde, e con una goccia di colla attacchiamo insieme la foglia col picciuolo... ed andiamo ad incollarlo nell'altra fossetta, fatta inizialmente
Ed ecco il risultato finale!!
Per mantenere il tutto più compatto potete utilizzare una lacca, magari non col gas :)

Se ci applicate un nastrino potete utilizzarle come addobbi, ed è quel che farò io ^^

Buon lavoro

Creazioni foto e tutorial:

L'altra metà... della mela

(immagine prelevata da internet)








Siete pronte a realizzare un'altro ogettino con la lana cardata?
Vi avevo parlato della "pallina" ma provando non mi piaceva un granchè, ma... idea!
Una MEZZA MELA sempre come addobbo.
Vi piace l'idea?

Intanto vi dò l'elenco del materiale necessario:
  1. lana cardata rossa e bianca
  2. ago da infeltrire
  3. un bottoncino marrone
  4. cordone di lana verde
  5. feltro verde
  6. bacche di ginepro

Questo è il primo step.

Domani tutorial veloce veloce per realizzare questa chicchina ^^

Buona notte





Cominciano ad arrivare...

Lentamente, e come altro dovrebbero arrivare... le tartarughe stanno arrivando, il CONCORSO avrà termine il 20 novembre, ed entro quella data si potranno spedire i disegni dei vostri bambini; per tutte le indicazioni andate sul BANNER che trovate in PRIMA PAGINA uguale a quello che trovate qua, e per vedere i primi disegni arrivati, andate qua nella pagina che ho costruito appositamente.

Con i disegni vincitori ancora non so cosa farò, se una borsa come con l'altro concorso, ve lo saprò dire quando avrò le idee più chiare, ma forse un bel cuscino, vedremo ^^ 

Nella PAGINA per ora non voglio COMMENTI, attiverò questa opzione nel momento in cui partiranno le votazioni!!
 

Tutorial bottoni a pressione

 


Questo è l'ultimo GREMBIULINO per quest'anno, non me ne chiedete altri perchè mi escono dagli occhi ^^

L'ho realizzato con "taglio all'impero", e per la prima volta ho messo i BOTTONI A PRESSIONE, dovevate vedermi con il MARTELLO in mano... lontani da me... hihihihi ma mi sono sgasata!!

Il BAVAGLINO è in tinta col grembiulino; il nome e l'uccellino sono dipinti a mano (speriamo che le piaccia, l'ho fatto di mia iniziativa!!)

Infine l'ASCIUGAMANO cm40*60, con sbieco realizzato da me ^^ e con l'applicazione degli uccellini e del cerchio che riprendono il BAVAGLINO.
Nome ricamato a mano (mentre lo dipingevo su questa stoffa il colore ha sbavato, son stata brava a nascodere il danno?) con punto scritto, il filo che lega i due uccellini ricamato con punto indietro.

Mi piace unire le varie tecniche per i miei lavori.


Ricapitoliamo: 
martello di plastica, 
pinza, 
kit di bottoni oppure solo bottoni a parte, 
un pezzetto di legno come spessore e per non martellare dirattamente sul tavolo


1) Come accoppiare i bottoni


2) Una volta inserita la parte del bottone con le punte, appoggiatevi il suo corrispondente e con le pinze posizionate il numero due col numero due... logico no!!^^

Il numero 1 col numero 1 e stringete a mano e sentirete che le PUNTINE si schiacciano, a questo punto aiutatevi col martello (ricordatevi che ferro contro ferro non va mai bene) martellando sia da una parte che dall'altra.
Questa parte è quella che deve stare interna.

Proseguite nello stesso modo con l'altra parte del bottone, ricordatevi che in questo caso la parte VISIBILE, che si vedrà nel vestito una volta allacciato, sarà quella con le puntine, la n.2. 

Per capire cosa intendo guardate l'ultima foto del grembiulino.
3) La parte "estraibile" della pinza, quella che vedete, deve sempre stare con la parte del BOTTONE n.2;  
la parte del BOTTONE n.1 invece, deve sempre stare con la parte estraibile che non vedete, insomma così come in foto :)

Per PARTE INVISIBILE, intendo la parte del bottone che deve essere posta sopra le punte.

Se avete dei dubbi, chiedete pure, sarò lieta di rispondere, ma non fate domande troppo difficili... 

QUA troverete un video per realizzare il vostro grembiulino
 
Tutorial, creazione e foto

Scambio tra me e te...



Siamo riuscite, io e Barbara (MyLucky) a concludere felicemente il nostro swap, doveva scadere in primavera e poi il terremoto ha fatto slittare tutto ed è diventato AUTUNNALE.
Queste sono le meraviglie che come al solito Barbara riesce a realizzare per farmi felice, e se ci farete caso, senza neanche metterci d'accordo ci siamo scambiate le tazzine del caffè.
A volte mi sbalordisco di come senza volerlo riusciamo a trovarci concordi e a regalarci cose che piacciono ad entambe, sìsì lo sò che Barbara avrà qualcosa da ridire, lei ha sempre da ridire, mica a caso le ho regalato una tazzina con Brontolo... ^^ e l'altra con Pisolo... ^____^
Anche sulle etichette ha avuto da ridire, e mannaggia che ci posso fare se sono uscite orrende!!
Io non so il francese e quel sito non rende visibile l'anteprima!
Ma così potete avere varie scelte, giusto?


Sono contenta di aver fatto realizzare al papà di Barbara questo meraviglioso PORTA SPOLETTE, quasi riempito di tutti i miei nastri, nastrini e rocchetti di filo.

Per vedere cosa le ho regalato, andate a visitarla.

Buona domenica  
 

Piccole differenze...

Cosa dire... ho voluto provare a far fare le mie etichette su http://www.boutis.com/ ed il risultato è il numero 2, non mi soddisfano per nulla, certo si spende molto meno 18,50€ per 100 etichette; ma per il mio gusto lasciano molto a desiderare.
Sono troppo lunghe, ed anche come son ricamate... guardate la differenza:
n.1 sono ETICHETTE ITALIANE, le ho fatte realizzare su http://www.etichettanome.it/; spesa sempre per 100 etichette 40€

Vediamo un pò, i pro dell'etichetta n.2 rispetto a quella italiana è solo il prezzo, bhè voi direte, non è mica poco, al giorno d'oggi poi...
Per la quantità che uso io, preferisco pagare di più ed avere un buon prodotto e fatto a regola d'arte.
Poi tutti i gusti son gusti!
Dimenticavo, quelle italiane son tutte tagliate e pronte per essere cucite, quelle francesi invece sono realizzate su un'unico nastro.

Buon lavoro
 

Regina la ballerina










 La mia ultima fatica, un giorno e mezzo per realizzarla; son partita col modello dell'ORSACCHIOTTONE, vi ricordate che qualche tempo fa avevamo fatto il "sal" insieme!!
Ho variato alcune parti, tipo: il nasone è diventato il muso, nelle zampe o aggiunto il sotto piede, ho eliminato la macchia ed ho attaccato le orecchie esternamente.
Come vedete il lavoro si è prolungato perchè ho voluto fare il body, le scarpette da ballo e il tutù.
Per darle il tocco da Regina... le ho fatto una coroncina con perle e fiorellini all'uncinetto.

Sono particolarmente entusiasta del lavoro finale, soprattutto perchè fino a qualche anno fà, non mi sarei mai immaginata di poter realizzare un pupazzo, ma fargli pure il vestito su misura!!

Vi auguro un bel fine settimana, dicono che ci sarà il sole :)
 
 Creazione e foto: