La copertina per il quaderno di Sara...









Non chiedetemi di ricamare a punto nodino per almeno un anno...

Premetto che non me l'ha chiesto nessuno, ma avevo provato varie tecniche per realizzare la tartaruga di Sara, e tutte fallite; quando ho finalmente deciso come realizzarla non sapevo a cosa stavo andando incontro...
Comunque è finita e risulta come la volevo, ed è quel che importa! Per i bambini che tanto si impegnano per questi miei concorsi, si meritano il mio massimo impegno!

Mentre c'ero, tanto per mettermi ancora più in difficoltà e rendere il ricamo meno "solitario" ho deciso di inserire dei pesciolini (come da disegno di Sara) fatti col fimo.

Spero che a Sara piaccia, io tutto il mio ingegno e il mio amore l'ho messo.

Ringrazio chi ha partecipato ai precedenti CONCORSI e, a chi ha già cominciato ad inviarmi i loro disegni, come:



Attendo tanti altri vostri disegni!!

Grazie per la fiducia
 

7 commenti:

  1. Che bella la tartaruga e come si dice...chi ben comincia....è a metà dell'opera, ogni tanto ci provo a ricamare e ti capisco...che pazienza!!!!!!!!!!!!!! Allora buon anno..a presto Elisa

    RispondiElimina
  2. che lavoraccio ricamare a mano. ma non ti eri comprata la macchina che ricamava? o sbaglio? comunque è bellissima. ciao marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì che l'ho comprata, ma non so ancora come si fa a trasferire un disegno sulla macchina, un passo per volta!! ciao

      Elimina
  3. che idea carina !!!molto brava!!!

    RispondiElimina
  4. Ma che meraviglia.... io e Sara siamo rimaste a bocca aperta!!!! Sei stata stupendamente brava!!! Complimenti!!! Come possiamo ringraziarti???? Ti abbraccia fortissimo Sara.. e pure io!!!!Silvia

    RispondiElimina
  5. ma che brava che sei stata. Un grande lavoro.

    RispondiElimina
  6. Complimenti davvero! Un grande lavoro e un grande risultato. Tiziana

    RispondiElimina

L'arte non imita, interpreta.
Carlo Dossi